©1985-2014 Carlo Frisi - Web Design Pubblicrea
Carlo Frisi veste Giorgio Armani
Occhiali Mito

CARLO FRISI, UNA VITA TUTTA PER RIDERE

Carlo Frisi da diversi anni porta in giro per l'Italia e non lo spettacolo "FALSI D'AUTORE", una galleria di imitazioni e parodie che prendono di mira particolari, dettagli, vizi, virtù e debolezze dei più popolari personaggi protagonisti del nostro tempo, appartenenti ai più svariati mondi come quelli della Politica, TV e della Musica, quali: Papa Benedetto XVI, Emilio Fede, Pierferdinando Casini, Amanda Lear, Massimo Giletti, Aldo Biscardi, Gigi Marzullo, Gianfranco Fini, Bruno Vespa, Romano Prodi, Silvio Berlusconi, Massimo Moratti, Luciano Moggi, Giampiero Mughini, Valentino Rossi, Al Bano, Massimo Ranieri, Franco Califano, Arisa, Toto Cutugno e tanti altri.

Lo spettacolo di Carlo Frisi, dal linguaggio comprensibile e dai contenuti assolutamente privi di toni aggressivi o volgari, si rivolge ad un target di pubblico variegato che va dai bambini, ai giovani, ai meno giovani, consentendo così al pubblico di trascorre un'ora all'insegna del relax e del sano divertimento.

Carlo Frisi nasce a Rimini il 9 luglio 1966 e fin da bambino si diverte ad imitare.
A 15 anni comincia a fare i suoi primi spettacoli nelle piazze italiane.
Nel 1985, dopo un provino per Maurizio Costanzo, partecipa a Buona Domenica su Canale 5.
Sempre nello stesso anno esegue un altro provino per Pippo Baudo e Pierfrancesco Pingitore che lo porta a Fantastico 6 ed a Serata d'Onore (Rai Uno) nel 1986.
La grande occasione arriva, sempre con Baudo e Pingitore, con Fantastico 7 (Rai Uno); partecipa a tutte le puntate arrivando primo nella categoria imitatori durante la finale del 6 gennaio 1987.

Grazie al successo della trasmissione partecipa a Parola Mia (Rai Uno) con Luciano Rispoli, al Processo del Lunedì (Rai Tre) con Aldo Biscardi, e al G.B. Show (Rai Uno) con Gino Bramieri.
Nel 1990 vince la prima edizione di Stasera Mi Butto (Rai Due), un programma per soli imitatori condotto da Gigi Sabani con la regia di Pingitore.
Dopo questo successo dall'ottobre 1990 al marzo 1991 è ospite di Raffaella Carrà in Ricomincio Da Due (Rai Due).

Nel 1991 partecipa inoltre a due puntate di Piacere Rai Uno condotte da Toto Cutugno.
Dall'aprile a maggio 1991 è protagonista per 40 puntate del TGX (Rai Due) con Michele Mirabella.

Dall'ottobre 1991 all'aprile 1992 è con Giancarlo Magalli ed Heather Parisi in Ciao Weekend (Rai Due).
Nell'estate 1992 è ospite di Stasera Mi Butto e Tre...(Rai Due) condotte da Toto Cutugno e Giorgio Faletti.

Per Rai Tre, nel settembre 1992, esegue la sigla del Processo Del Lunedì di Biscardi che va in onda fino al termine del campionato.

Nell'estate 1994 e 1995 è ospite di Paolo Bonolis in Beato tra le Donne (Rai Uno).

Nel gennaio 1994 comincia la straordinaria avventura con il Bagaglino di Pierfrancesco Pingitore che vede protagonista Carlo in teatro con gli spettacoli di successo: Scondominio Italia (94/95), Mavaffanlòpoli (95/96), Viva l'Italia (96/97) ,Prime Donne alle Primarie (2005/06), La Grande Risata (2014/15), 50 Fumature Di Renzi (2015/16) "Magnàmose Tutto" (2016/17) e in televisione con Bucce di Banana su Rai Uno, Champagne (1995), Rose Rosse (1996), Viva l'Italia e Viva le Italiane (1997), Gran Caffe' (1998), Bufffoni (2000), Saloon (2001), Marameo (2002), Miconsenta (2003), Barbecue (2004), Tele Faidaté (2005), Torte in Faccia (2006), ... e Io Pago (2007), Gabbia di Matti (2008) Bellissima (2009) "Magnàmose Tutto" (2017) su Canale 5.

Vincitore del Telegatto 2007 per i 20 anni in TV del Bagaglino.

Carlo Frisi a 7 anni.
Carlo Frisi a 18 anni.
Carlo Frisi oggi.
Carlo Frisi tra 20 anni.
Carlo Frisi con Raffaella Carrą.
Carlo Frisi con Aldo Biscardi.

Vincitore del Telegatto
2007 per
i 20 anni
in TV del
Bagaglino.

Carlo Frisi con Pippo Baudo.
Carlo Frisi con l'indimenticabile Gigi Sabani.
Carlo Frisi vincitore a Stasera mi butto.
Carlo Frisi con l'indimenticabile Gino Bramieri.
Carlo Frisi e Michele Mirabella al TGX.
Carlo Frisi con Giancarlo Magalli in Ciao Weekend.
Per ulteriori informazioni su come animare e rendere divertente ed indimenticabile il tuo evento: